Pubblicato il 08/11/23

Fontanellato: tutti insieme per “l’oro blu”

Fontanellato invita le scuole alla sostenibilità con un doppio regalo: una borraccia per tutti i nuovi alunni e un percorso interattivo per scoprire quanto è preziosa e sicura l’acqua che vi si può raccogliere dentro. È stata inaugurata martedì 7 novembre nell’aula magna della Scuola Secondaria di 1° Grado la mostra sul Servizio Idrico Integrato realizzata da  EmiliAmbiente nell’ambito del progetto didattico “La Scuola dell’Acqua” : 10 colorati pannelli e un grande plastico per raccontare, con semplicità,  il lavoro dell’uomo necessario a portare l’acqua l’acqua dalle profondità della terra fino al rubinetto di casa, restituendola poi in natura senza danneggiare l’ambiente.  A tagliare il nastro dell’esposizione, che nei giorni prossimi ospiterà le visite guidate di tutte le classi della scuola, c’erano Adriano Fava e Marco Giorgi – rispettivamente  Presidente e Direttore Generale dell’azienda – e il Sindaco Luigi Spinazzi, insieme agli assessori Maurizio Carraglia e Flaminia Tortelli. A far gli onori di casa è stato invece Giacomo Vescovini, Dirigente dell’Istituto Comprensivo, che ha ringraziato tutti “per un’alleanza educativa importante”.

Da sinistra: Luigi Spinazzi (Sindaco di Fontanellato), Marco Giorgi (Direttore Generale EmiliAmbiente), Giacomo Vescovini (Dirigente dell’IC “Franco Maria Ricci”), Adriano Fava (Presidente EmiliAmbiente) Maurizio Carraglia (assessore all’Ambiente del Comune di Fontanellato), Flaminia Tortelli (assessore ai Servizi Educativi del Comune di Fontanellato)

Ma i veri protagonisti sono stati i bambini e i ragazzi delle classi prime della scuola primaria e secondaria, che nella cornice della mostra hanno ricevuto ufficialmente in dono una borraccia in acciaio inox personalizzata con colori e logo di EmiliAmbiente.

“Ci auguriamo – ha spiegato il Sindaco Spinazzi nel consegnarla loro con gli assessori Tortelli e Carraglia – che la riempiate con l’acqua del rubinetto e la utilizzate tutti i giorni, compiendo un gesto che può sembrare piccolo, ma in realtà è grado di fare la differenza in termini di riduzione dei rifiuti e sostenibilità”.

“Con le visite guidate alla mostra e con il dono della borraccia – ha aggiunto il Presidente di EmiliAmbiente, Adriano Fava – vogliamo inoltre farvi riflettere sul qualità e sicurezza dell’acqua del rubinetto, che è controllatissima. Ogni anno, infatti, EmiliAmbiente svolge complessivamente più di 290 controlli sull’acqua distribuita, analizzando oltre 7.000 parametri. Alle nostre verifiche si aggiungono le analisi svolte dall’Azienda Unità Sanitaria Locale di Parma (AUSL) e dall’Agenzia Regionale Prevenzione Ambiente Energia (ARPAE): il risultato è un piano di campionamento che punta a coprire temporalmente e spazialmente l’intera rete degli undici Comuni che serviamo”.

Leggi anche

19/06/24

Summer Open Days della Scuola dell’Acqua: via all’edizione 2024

Fiabe animate, giochi a squadre, piccoli esperimenti e vere e proprie “magie” d’acqua” per ragionare su una risorsa non scontata:…

Scopri di più
12/06/24

Fontanone, tappa #3: Olimpiadi Verdiane!

Dal 13 al 16 giugno il #fontanone di EmiliAmbiente sarà a Busseto, in piazza Verdi, per la 10° edizione delle…

Scopri di più
11/06/24

Falsi addetti dell’acqua, occhio alle truffe. Nel dubbio chiama il Numero Verde

Tornano ciclicamente le segnalazioni di tentativi di truffa ad opera di sedicenti “addetti dell’acqua”. Nello specifico, EmiliAmbiente ha ricevuto la segnalazione di…

Scopri di più
04/06/24

Diari di Viaggio: Assemblea Generale SERN – Luleå – 23 e 24 maggio 2024

La rete SERN - Sweden Emilia Romagna Network è una delle principali reti transnazionali per la promozione di relazioni tra…

Scopri di più
04/06/24

EmiliAmbiente “fa scuola” in Europa

La digitalizzazione applicata alla rigenerazione della rete idrica e l’educazione all’uso sostenibile della risorsa-acqua: queste le tematiche su cui EmiliAmbiente…

Scopri di più