Gestione acqua Fidenza e Comuni della Bassa Parmense

Colorno: via ai lavori per l’adeguamento del sistema fognario-depurativo

Sono iniziati nei primi giorni di giugno i lavori per l’adeguamento del sistema fognario e depurativo di Colorno: un investimento di circa 800mila euro – progettato e finanziato da EmiliAmbiente SpA, gestore del Servizio Idrico Integrato del Comune – necessario ad aumentare l’efficienza del processo di gestione delle acque reflue in termini di costi e di qualità ambientale.

Attualmente, infatti, il Comune fruisce di due distinte reti fognarie, poste a Nord e a Sud del Torrente Parma e collegate a due rispettivi impianti di depurazione a fanghi attivi: Colorno Nord, con una capacità di 2.800 abitanti equivalenti, e Colorno Sud, con una capacità di 5.700 abitanti equivalenti.

zona intervento

Il progetto prevede innanzitutto la realizzazione di una condotta fognaria che, attraversando il Torrente, metterà in comunicazione le due reti. Il depuratore Colorno Sud verrà poi potenziato fino raggiungere una capacità di 9.500 abitanti equivalenti, in modo da poter gestire l’intera portata delle acque reflue del Comune; il nuovo sistema consentirà quindi di smantellare l’impianto Colorno Nord, ad eccezione della stazione di sollevamento – utilizzata per la spinta dei reflui – e del sistema di pompaggio nel torrente delle acque di pioggia.

depuratore sud

I lavori si concluderanno presumibilmente nella primavera del 2020.