Pubblicato il 02/12/21

Plastica? Anche no! La borraccia EmiliAmbiente nelle scuole di Colorno

700 borracce azzurre all’arrembaggio delle scuole di Colorno: si è svolta il primo dicembre all’Istituto Comprensivo “Belloni” la cerimonia con cui l’Amministrazione comunale ed EmiliAmbiente, società di gestione del Servizio Idrico Integrato, hanno consegnato il contenitore di acciaio – personalizzato con il logo e i colori dell’azienda – all’intera popolazione scolastica del paese, rappresentata per l’occasione da una delegazione di studenti e studentesse della scuola primaria e dalla dirigente, Graziana Morini.

“Sapete, bambini – ha spiegato Christian Stocchi, Sindaco di Colornoche questo non è solo un regalo a voi, ma a tutta la comunità: utilizzando la borraccia ci aiuterete a limitare il consumo di plastica e a realizzare tutti insieme un futuro migliore, più sostenibile”.

“Il nostro – ha affermato infatti Andrea Marsiletti, Consigliere di EmiliAmbiente – non è ovviamente un dono fine a se stesso, ma un invito a bere l’acqua del rubinetto sempre, anche fuori casa, compiendo una scelta sicura, perché ogni anno EmiliAmbiente svolge oltre 290 controlli sull’acqua di rete, esaminando 7.714 parametri, e soprattutto ecologica; basti pensare che in un anno in Italia per imbottigliare 12 miliardi di litri di acqua minerale sono necessarie 350 mila tonnellate di PET, con un consumo di 665 mila tonnellate di petrolio e un’emissione di circa 910 mila tonnellate di CO2”.

Presenti anche Mirka Grassi e Maria Grazia del Miglio, rispettivamente assessore all’Ambiente e alla Pubblica Istruzione, che hanno sottolineato “la collaborazione costante e proficua di entrambi gli assessorati con l’Istituto Comprensivo e con le altre realtà del territorio, come EmiliAmbiente, necessaria se vogliamo che la cura nei confronti dell’ambiente diventi, nei cittadini e nelle cittadine più giovani, un’attenzione quotidiana, un comportamento acquisito”.

Le borracce di EmiliAmbiente stanno raggiungendo in queste settimane ogni alunno, alunna e insegnante delle scuole attive negli 11 Comuni in cui il Servizio Idrico Integrato è gestito dalla società.  Si tratta 25mila oggetti, la maggior parte dei quali verranno distribuiti in questo anno scolastico; i rimanenti serviranno ad equipaggiare i remigini di tutte le scuole – e i nuovi arrivi nel corpo docente – per i prossimi 5 anni. I contenitori – in acciaio inox, a garanzia della massima qualità e sicurezza – possono essere lavati in lavastoviglie, con la precauzione di riporle nel cestello superiore ed utilizzare programmi a temperatura non troppo elevate per preservarne il colore.

Leggi anche

12/06/24

Fontanone, tappa #3: Olimpiadi Verdiane!

Dal 13 al 16 giugno il #fontanone di EmiliAmbiente sarà a Busseto, in piazza Verdi, per la 10° edizione delle…

Scopri di più
11/06/24

Falsi addetti dell’acqua, occhio alle truffe. Nel dubbio chiama il Numero Verde

Tornano ciclicamente le segnalazioni di tentativi di truffa ad opera di sedicenti “addetti dell’acqua”. Nello specifico, EmiliAmbiente ha ricevuto la segnalazione di…

Scopri di più
04/06/24

Diari di Viaggio: Assemblea Generale SERN – Luleå – 23 e 24 maggio 2024

La rete SERN - Sweden Emilia Romagna Network è una delle principali reti transnazionali per la promozione di relazioni tra…

Scopri di più
04/06/24

EmiliAmbiente “fa scuola” in Europa

La digitalizzazione applicata alla rigenerazione della rete idrica e l’educazione all’uso sostenibile della risorsa-acqua: queste le tematiche su cui EmiliAmbiente…

Scopri di più
04/06/24

Mercoledì 5 giugno chiuso lo sportello di Roccabianca

EmiliAmbiente informa che mercoledì 5 giugno lo sportello del Servizio Idrico nel Comune di Roccabianca, normalmente attivo in Municipio il…

Scopri di più