Gestione acqua Fidenza e Comuni della Bassa Parmense

Deposito Cauzionale per le utenze domestiche senza domiciliazione bancaria

Nella fattura del Servizio Idrico in arrivo in questi giorni i cittadini dei Comuni serviti da EmiliAmbiente troveranno una comunicazione relativa al Deposito Cauzionale: un contributo che il gestore – secondo le disposizioni di ARERA, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente – può addebitare all’utente a titolo di garanzia verso eventuali inadempienze nei pagamenti, e che dovrà restituire al momento della risoluzione del contratto.

EmiliAmbiente SpA ha recentemente deciso – allineandosi alla maggioranza dei gestori del Servizio Idrico del Paese – di introdurre gradualmente questa modalità.

💡 In prima battuta, in particolare, il deposito cauzionale verrà applicato a tutte le utenze di tipo domestico che NON abbiano attivato la domiciliazione bancaria.

💡 Queste troveranno quindi nelle fatture in arrivo a partire dall’inizio del 2021 l’addebito di un importo compreso tra i 25 e i 45 euro, a seconda della loro categoria di utenza:

L’addebito sarà suddiviso in tre rate, la prima delle quali (pari al 50% dell’importo totale) sarà applicata nella fattura del quarto trimestre 2020, in spedizione a partire da gennaio 2021.

Il Deposito Cauzionale è fruttifero e, pertanto, sarà restituito maggiorato, in base al saggio degli interessi legali, alla cessazione del contratto di Servizio. Per le utenze condominiali, il deposito cauzionale è pari al 60% della somma dei valori dei singoli depositi.

💡 L’importo relativo al Deposito NON verrà invece addebitato:

  • agli utenti destinatari di Bonus Idrico;
  • a tutti coloro che hanno già ora attivato la domiciliazione bancaria dei pagamenti;
  • agli utenti che l’attiveranno entro l’emissione della fattura del quarto trimestre 2020 (inizio gennaio 2021)

💡 Ricordiamo che è possibile scegliere la domiciliazione bancaria in qualunque momento. Per farlo è sufficiente rivolgersi al proprio istituto di credito presentando l’ultima bolletta EmiliAmbiente, nella quale sarà riportato l’apposito codice mandato.

 

Per informazioni o richieste di chiarimento:

  • Numero Verde Servizio Clienti, 800 427999 (dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 16.30 e il sabato dalle 8.30 alle 12.30)
  • mail servizioclienti@emiliambiente.it

Scopri di più >>