Pubblicato il 09/07/18

Bolletta e dintorni: cosa fare se…

Inauguriamo oggi una rubrica dedicata a consigli pratici utili ad affrontare alcune situazioni non certo piacevoli.

“Cosa fare se…Mi trovo in difficoltà a pagare la bolletta?”

Innanzitutto comunicalo tempestivamente a EmiliAmbiente, con una telefonata o recandoti direttamente allo sportello del tuo comune: restare in silenzio, lasciando passare il tempo, è la scelta peggiore.
Al contrario, contattando l’azienda con rapidità si possono aprire diverse soluzioni alla tua situazione.

a) CONCORDA CON EMILIAMBIENTE UN PIANO DI RIENTRO

Recandoti allo sportello del tuo Comune puoi richiedere una rateizzazione della fattura: attenzione però, perché questa soluzione – che viene concessa a condizione che le successive fatture siano saldate nel rispetto dei termini – si può ottenere entro il decimo giorno solare successivo alla scadenza della bolletta, e non oltre. Non aspettare, quindi, vai subito allo sportello o prendi un appuntamento.

b) RIVOLGITI AI SERVIZI SOCIALI DEL TUO COMUNE

EmiliAmbiente ha un rapporto di collaborazione molto stretto con i Servizi Sociali dei Comuni serviti, e su loro segnalazione può concedere forme di rateizzazioni ancora più agevolanti. Rivolgiti per tutte le informazioni

c) INFORMATI, PER TEMPO, SULLA POSSIBILITA’ DI ACCEDERE AL BONUS SOCIALE IDRICO

L’Autorità di Regolazione Energia Reti e Ambiente (ARERA) ha introdotto con la delibera 897/2017 il Bonus Sociale Idrico, al fine di sostenere le famiglie in condizione di disagio economico e/o fisico, garantendo loro un risparmio sulla spesa annua del servizio di acquedotto.
A livello regionale, l’Agenzia Territoriale dell’Emilia-Romagna per il Servizio Idrico e i Rifiuti (ATERSIR) ha previsto un ulteriore Bonus Idrico detto “Integrativo”, che sarà riconosciuto agli stessi soggetti aventi diritto al Bonus nazionale, e che consiste in uno sconto del 50% della tariffa di fognatura e depurazione su un quantitativo minimo necessario al soddisfacimento dei bisogni essenziali, sempre pari a 50 litri giorno a persona, corrispondenti a 18,25 mc di acqua all’anno pro-capite. È possibile fare richiesta per accedere ai due Bonus a partire dal 1° luglio 2018, contestualmente il Bonus relativi ai servizi di fornitura elettrica e gas. Tutte le informazioni cliccando QUI.

guai in bolletta

Leggi anche

29/02/24

Come si legge il contatore dell'acqua?

Comunicare regolarmente a EmiliAmbiente l’autolettura del proprio contatore è un'abitudine consigliabile, perché significa fornire al gestore del Servizio Idrico le…

Scopri di più
23/02/24

Fidenza: dal 26/2 lavori all’acquedotto in via Pescina

Lavori in corso sulla rete idrica di Fidenza: dal 26 febbraio EmiliAmbiente sarà impegnata nel rifacimento di un tratto di…

Scopri di più
16/02/24

Busseto: lunedì 19/2 interruzione del servizio idrico nella zona di via Boito

Per un intervento di manutenzione all’acquedotto di Busseto, lunedì 19 febbraio dalle 9 alle 13 sarà interrotta l’erogazione dell’acqua nelle vie: Via Cimarosa…

Scopri di più
16/02/24

Salsomaggiore Terme: al via la sostituzione di circa 9.000 contatori idrici

Prosegue il progetto di EmiliAmbiente per l’ottimizzazione del servizio di lettura e fatturazione su tutti i Comuni serviti. Dopo gli…

Scopri di più
14/02/24

Guasto alla linea di adduzione, lavori in corso

A causa delle operazioni di riparazione di un guasto verificatosi sulla rete di adduzione tra Soragna e Busseto, in corso…

Scopri di più