Gestione acqua Fidenza e Comuni della Bassa Parmense

Contatore dell’acqua: meglio fuori casa!

contatori esterno

Stai ristrutturando casa? Puoi cogliere l’occasione per spostare il contatore idrico all’esterno della tua abitazione. Ecco due ragioni per cui potrebbe essere utile farlo:

  1. Per ottenere una fatturazione più puntuale (evitando i conguagli)

La legge obbliga EmiliAmbiente a mandare i propri tecnici a raccogliere la lettura dei contatori degli utenti almeno due volte all’anno. Se non riesce nel suo intento – perché il contatore è all’interno dell’abitazione e l’utente è assente – l’addetto lascia un avviso chiedendo la comunicazione dell’auto lettura. Se non ottiene la lettura nemmeno in questo modo, EmiliAmbiente compie una lettura stimata sul consumo annuo dell’anno precedente. Alla prima occasione di lettura effettiva, l’utente si troverà in bolletta il conguaglio, appunto, cioè la differenza tra il consumo effettivo e quello stimato: tenere sotto controllo i propri consumi così è più difficile!

  1. Perché paghi a 50%

Nel decidere tieni presente che le spese di spostamento del misuratore saranno sostenute al 50% da EmiliAmbiente: puoi richiedere un preventivo gratuito recandoti nello sportello del tuo Comune o chiamando il Numero Verde Servizio Clienti, 800 42 79 99.